Dolly

Dolly è una bolognese nata nel luglio 2000. Per dieci anni ha lavorato “continuamente” come fattrice di cuccioli di razza presso un allevamento di cani noto a tutti per come venivano trattate le loro “dipendenti”. Tutte le canine hanno passato la loro vita in allevamento all’interno di piccoli gabbioni in stanze chiuse, non vedevano mai la luce del sole e vivevano nell’incuria e sporcizia.
Fortunatamente un rifugio della provincia di Pisa è riuscito a prendere lei e molte delle sue colleghe di lavoro, per portarle in salvo. Appena arrivata al rifugio, Alice, ebbe il colpo di fulmine: la lingua lunga e a penzoloni era già ben visibile ma la matassa di rasta che aveva non le dava la giusta cornice.
Dolly venne vista e presa nel luglio del 2010: da allora fa vita da nababba in completa anarchia, visto che per più di dieci anni ha vissuto in gabbia senza una regola né un diritto.
Ed ora è così, in tutto il suo splendore…non vede da un occhio, è completamente senza denti, fa i propri bisogni dove preferisce ed è alla ricerca continua di cibo. Vive con due umani, sei gatti e due cani, ma lei è la regina indiscussa della casa e, con la scusa della demenza senile, fa tutto ciò che vuole! Ma la piccola Dolly si merita tutto questo dopo la vita che ha passato!

Dolly è la mascotte del gattile Gatti Mammoni di Pisa

gm

Annunci